Perché il clima sta cambiando?

Il clima della Terra è variato tanto nel corso della sua storia. Se consideriamo gli ultimi 650 000 anni, il nostro pianeta ha attraversato sette ere glaciali. La maggior parte di questi cambiamenti sono attribuiti a piccolissime variazioni dell’orbita della Terra intorno al Sole, altri vari fenomeni cosmici e alla variazione della composizione dell’atmosfera dovuta a forte attività vulcanica e tettonica.

Da circa 100 anni la temperatura terrestre ha incominciato ad aumentare, ma stavolta le cause sembrano non essere attribuibili a fenomeni esterni, quanto all’intensa attività dell’uomo.[1]

In questo seminario si discuteranno le cause e le conseguenze di questo innalzamento della temperatura e si cercherà di capire se e quanto dobbiamo preoccuparci di questi cambiamenti.

Il seminario è presentato da Nicola Sestu, dottore di ricerca in Fisica della materia. È stato ricercatore presso l’Università di Cagliari occupandosi dello studio di nuovi materiali per l’energia solare. Attualmente è docente di Fisica presso l’IPIA di Carbonia e di Progettazione Multimediale presso IS Angioy di Carbonia.

Al termine del seminario aperitivo-dibattito ecologico!

 

Fonti:

[1] IPCC Fifth Assessment Report, Summary for Policymakers

B.D. Santer et.al., “A search for human influences on the thermal structure of the atmosphere,” Nature vol 382, 4 July 1996, 39-46

Gabriele C. Hegerl, “Detecting Greenhouse-Gas-Induced Climate Change with an Optimal Fingerprint Method,” Journal of Climate, v. 9, October 1996, 2281-2306

V. Ramaswamy et.al., “Anthropogenic and Natural Influences in the Evolution of Lower Stratospheric Cooling,” Science 311 (24 February 2006), 1138-1141

B.D. Santer et.al., “Contributions of Anthropogenic and Natural Forcing to Recent Tropopause Height Changes,” Science vol. 301 (25 July 2003), 479-483.

50 Visite totali, 1 visite odierne